• Readers Rating
  • Rated 5 stars
    5 / 5 (1 )
  • Your Rating


Scegliere il nome per una startup 

Scegliere il nome giusto per la tua startup non è semplice come sembra. Anche se hai chiara in mente la tua idea di business, trovarle il nome adatto richiede dei ragionamenti specifici.

Il nome che sceglierai dovrà attirare i tuoi potenziali clienti e investitori, quindi, deve risultare accattivante e facile da ricordare.

Non ti preoccupare se ti trovi in difficoltà. Questa situazione capita spesso quando si affrontano nuovi modelli di business, ma con i giusti consigli è possibile effettuare la scelta giusta.

In questo articolo ti spiegherò come effettuare la scelta del nome per la tua startup, quali sono le tipologie di nomi aziendali e ti consiglierò alcuni generatori di nomi per startup

 

5 consigli per scegliere il nome di una startup

Hai un’idea precisa in testa, ma non sai come chiamarla?

Non preoccuparti, con i consigli giusti puoi tranquillamente superare questo ostacolo e trovare il nome giusto per la tua startup, perciò vediamoli insieme. 

 

ricerca-nome-startup

Free image from Pixabay

 

Scegli un nome semplice, corto e disponibile

Prima di tutto è fondamentale che il nome della tua startup soddisfi queste 3 caratteristiche:

  • semplice
  • corto
  • disponibile

 

I primi due punti sono abbastanza ovvii. Un nome semplice e corto risulta facile da ricordare e a volte è anche facile da cercare su internet.

Per quanto riguarda il terzo punto si fa riferimento alla disponibilità del dominio web e alla registrazione del marchio.

Ad oggi la scelta del dominio influenza la scelta del nome, questo perché molti domini sono stati già occupati. Anche se trovi un nome bello e accattivante, ma questo è utilizzato da un dominio già esistente non riuscirai a posizionarti sul digitale con il tuo brand. Per la scelta del dominio possono aiutarti i generatori di nomi per startup che ti mostrerò più avanti.

Come detto precedentemente, devi anche assicurarti che il nome da te scelto non sia stato già registrato come marchio. Per fare ciò, sono disponibili diverse banche gratuite che puoi consultare, come ad esempio TM View. In questo modo eviterai di incorrere in cause legali e di dover ovviamente cambiare il nome che già appartiene ad un’altra azienda.

 

Distinguiti dagli altri

Nel mondo delle startup distinguersi dai competitor è un tema ricorrente che viene stabilito con la Unique Value Proposition (UVP).

Cerca di avere un nome unico, perché avrai più probabilità di attirare l’attenzione dell’utente e di essere ricordato. Essere unici o semplicemente originali non implica per forza inventare dei termini nuovi. L’importante è che risaltino maggiormente rispetto agli altri. 

 

Studia attentamente il significato delle parole

Fai molta attenzione alle parole che usi, perché oltre ad avere un significato letterale, ne hanno anche uno psicologico.

Ci sono molte parole che possono suscitare delle sensazioni positive e rilassanti, come anche negative e stressanti.

Focalizzati su ciò che vuoi comunicare e utilizza le parole giuste.

Per renderti più semplice questo studio, puoi chiedere aiuto ad amici e parenti chiedendo loro cosa provano quando gli esprimi un concetto con determinate parole. 

 

Analizza le tue buyer personas

I clienti sono l’obiettivo principale per qualsiasi startup. Nel marketing conoscere le proprie buyer personas e adattare la comunicazione al loro linguaggio è fondamentale.

Proprio per questo motivo è importante analizzare le tue buyer personas quando devi decidere il nome per la tua startup.

Per capire quali sono gli interessi della tua potenziale clientela puoi effettuare interviste, sondaggi e questionari di validazione

 

opinione-buyer-personas

Free image from Pixabay

 

Fatti ispirare dalle aziende leader 

Perché non prendere ispirazione dalle aziende leader nel loro settore? Ci sono degli esempi curiosi da cui potresti prendere spunto, tra cui:

  • Amazon: il nome in questione è in onore al Rio delle Amazzoni, a cui si ispira persino il logo; 
  • Samsung: il colosso coreano ha optato per l’unione di due termini, “Sam” che significa tre (un numero che indica potenza) e “Sung” che significa stelle e indica qualcosa di eterno;
  • Asus: è l’acronimo di “As seen on screen”, che in italiano sarebbe “com’è sullo schermo”.

 

Se hai un’idea di startup chiara in mente e vuoi avviarla senza dover aspettare anni, ti consiglio di affidarti al programma Da Zero a Startup! Si tratta di un processo di incubazione della durata di 3 mesi che ti farà capire se la tua idea o startup ha delle potenzialità.

 

Scopri il nostro programma Da Zero a Startup

 

Tipologie di nomi aziendali 

Dopo averti dato alcuni consigli da seguire per determinare le caratteristiche del nome per la tua startup, è doveroso fare una precisazione.

Esistono diverse tipologie di nomi aziendali e i più diffusi sono i seguenti:

  • naming coniati
  • naming di fantasia o astratti
  • acronimi
  • naming descrittivi

 

Nomi coniati

Per nomi coniati si intendono quei nomi nati dall’unione di più parole, come ad esempio:

  • Vodafone: VOice DAta TeleFONE;
  • Accenture: ACCENt on the fuTURE;
  • SalesForce: Sales + Force;
  • ActiveCampaign:  Active + Campaign.

 

Nomi di fantasia o astratti

In questo caso parliamo di nomi inventati, senza un significato evidente o collegato alle imprese. Si tratta di nomi eccentrici e particolari, quindi, spesso sono difficili da dimenticare.

Come esempi possiamo citare: Google, Trello o Slack.

 

Acronimi

Tra le tipologie maggiormente popolari troviamo gli acronimi, cioè i nomi aziendali formati dalle iniziali di più parole.

Tra gli esempi più noti troviamo: IBM, BMW, SAP, FIAT o FCA.

 

Nomi descrittivi 

Infine, troviamo quei nomi che descrivono esattamente cosa fa la startup o l’azienda.

Alcuni esempi possono essere:

  • Trenitalia
  • Fondmetal
  • Just Eat
  • Euromobil
  • Vetril

 

Generatori di nomi per startup

Dopo averti dato alcuni consigli su come scegliere il nome di una startup, è il momento di dare un’occhiata ai generatori di nomi.

Stiamo parlando di tool specifici che possono aiutarti a decidere come chiamare la tua startup. Tramite l’unione di diverse parole e/o prefissi/suffissi sono in grado di generare nuovi nomi

Vediamo insieme quali sono i migliori generatori di nomi per startup.

 

business-name

Image from Canva

 

Namelix

Inserendo all’interno di Namelix una parola che descrive la tua attività e specificando la lunghezza e lo stile desiderato, riceverai diversi risultati. Inoltre, questi ultimi ti verranno mostrati sotto forma di logo grafico, dandoti così anche degli spunti estetici sul marchio. 

 

Name Mesh

Name Mesh è un’ottimo tool per le nuove imprese che stanno cercando di entrare sul mercato. Ti permette di inserire diverse parole chiave contemporaneamente e potrai scegliere tra varie categorie come ad esempio: common, similar, mix, SEO, fun e new.

 

Business Name Generator

Questo interessante tool è uno dei più completi. Con Business Name Generator puoi inserire una o più parole, ed effettuando la ricerca ti restituirà tutti i nomi disponibili. Un vantaggio che offre questo tool è la collaborazione con GoDaddy che ti permette di sapere se il nome da te scelto è disponibile come dominio web

 

Lean Domain Search

Se hai già in mente il nome della tua startup o semplicemente vuoi ricercare delle varianti, Lean Domain Search può tornarti utile. Nasce come generatore di nomi per siti internet ed è in grado di dirti se il dominio web è già registrato

 

Namesmith

Namesmith è un generatore di nomi per aziende che, tramite l’utilizzo di 5 parole, è in grado descrivere in cosa consiste il tuo business fornendoti diversi risultati possibili. Se vuoi farti ispirare e tentare la fortuna, sotto la barra di ricerca ti viene data anche la possibilità di generare dei nomi a random. 

 

Word Lab

Word Lab oltre ad essere un tool ti mette a disposizione una sottospecie di forum, dove poter creare dei topic di discussione e confrontarti con altri utenti. Inoltre, all’interno dello stesso sito web puoi utilizzare altri due generatori che ti consentono di verificare la disponibilità del dominio e del nome commerciale.

 

Spero che questo articolo ti abbia dato tutte le informazioni necessarie su come scegliere il nome di una startup, quali sono le tipologie di nomi aziendali e i migliori generatori di nomi per startup. Per qualsiasi dubbio o domanda, o se vuoi che realizziamo un articolo su uno specifico argomento, non esitare a contattarci!

 

articolo by Miriana Piccari

Startup

Mentors

Settimane

Demo Day

Get In Touch

 

Dove siamo: in Brianza (provincia di Monza) e a Londra. Ma facciamo tutto online.

Date: dal 21 Settembre 2020 al 30 Ottobre 2020

Telefono: +44 (0) 7483 132148

Email: info@its-campus.com

Orari: L-V | 9:00 - 18:00

 

200