• Readers Rating
  • Rated 5 stars
    5 / 5 (1 )
  • Your Rating


Soft skills: cosa sono, come svilupparle e quali sono le più importanti per far crescere un’azienda o una startup

Le soft skills stanno assumendo un ruolo sempre più rilevante per le aziende, per le startup e in generale per tutto il mondo del lavoro. Non si può più prescindere da esse se si vuole avviare, gestire e far crescere un’attività di valore e di successo.

In questo articolo vedremo cosa sono le soft skill, in cosa si differenziano dalle hard skills, quali sono le più richieste e perché sono così importanti.

 

Partecipa al nostro acceleratore startup!

 

Soft skills: definizione e significato

L’esercito degli Stati Uniti coniò il termine soft skills verso la fine degli anni ’60 quando si rese conto che molte abilità che portavano al successo negli interventi militari non erano dovute alle competenze tecniche che venivano insegnate ai soldati ma bensì a competenze di altro genere.

Per differenziare così queste ultime da quelle specificamente tecniche, denominate “hard skills”, le chiamarono “soft skills”.

In sostanza si tratta delle competenze trasversali, una combinazione di abilità personali, sociali, emozionali, comunicative, comportamentali.

 

Differenza tra hard e soft skills

Vediamo quali sono le differenze tra hard skills e soft skills.

Per hard skills definiamo tutte quelle abilità acquisite e migliorate attraverso lo studio e la pratica. Rientrano in questa categoria competenze tangibili e facilmente documentabili quali: percorso scolastico; certificati e attestati di corsi di formazione; conoscenze linguistiche o di particolari software; utilizzo di macchinari o strumenti e così via.

Le soft skills sono meno facilmente individuabili perché comprendono tutte quelle competenze relative alla sfera personale e relazionale.

 

 

Nel mondo delle startup e delle imprese in generale tanto le une quanto le altre sono fondamentali e la loro perfetta combinazione ed integrazione è il segreto per il successo di un business.

 

Quali sono le soft skills? Le competenze trasversali divise in categorie

Le soft skills possono essere ricondotte a 3 macro categorie:

  • Competenze personali
  • Competenze sociali
  • Competenze metodologiche

Analizziamole nel dettaglio!

 

Competenze personali

In questa categoria troviamo le abilità proprie della persona in quanto tale.

Possiamo trovarvi quindi la motivazione, la curiosità, la resilienza, la responsabilità, l’autodisciplina, la fiducia in sé stessi, l’autoriflessione, la tolleranza allo stress, l’adattabilità, la gestione degli imprevisti, la capacità di concentrazione.

 

Competenze sociali

Si tratta in questo caso di abilità che possiamo ricondurre alla sfera relazionale e comunicativa, quali ad esempio la capacità di lavoro in team, l’adattamento all’ambiente, la sensibilità e l’empatia, la capacità d’interazione, la capacità di comunicare nel modo più efficace possibile, la capacità di coinvolgere gli altri, lo spirito critico.

 

Competenze metodologiche

Le competenze metodologiche sono quelle che più si avvicinano alle hard skills in quanto si tratta di abilità concrete. In questa categoria troviamo la capacità di analisi, la capacità di organizzare e pianificare, la propensione alla risoluzione dei problemi, la resistenza allo stress e la gestione scrupolosa dei nuovi media (social network, business network,…).

 

Scopri i nostri servizi per startup!

 

Le soft skills chiave per una startup di successo

Nel mondo di oggi le competenze trasversali sono un elemento chiave e la loro importanza crescerà sempre di più nel prossimo futuro. Sono fondamentali per un giovane che si affaccia per la prima volta al mondo del lavoro, quanto per un imprenditore o uno startupper.

Entriamo ora più in profondità e scopriamo quali sono le soft skills principali che consentono di creare, gestire e far crescere una startup.

 

Abilità comunicativa e Leadership

Abilità comunicativa e Leadership sono strettamente correlate. Avere uno stile comunicativo e capacità di ascolto orientati all’interlocutore sono elementi fondamentali per creare una relazione basata sulla fiducia.

Chi sa trasmettere le proprie idee in modo empatico e senza sovrastare quelle degli altri ha tutte le carte in regola per essere un leader. Essere un buon leader significa prima di tutto capire gli altri, motivarli e aiutarli a raggiungere gli obiettivi esprimendo il meglio di loro stessi.

 

Creatività

La creatività, intesa come apertura al nuovo, è un’abilità che consente di trovare idee nuove e innovative. Comprende varie capacità, incluse quelle tecniche. Essere creativi porta non solo ad un miglior svolgimento delle fasi aziendali ma anche all’apertura all’innovazione.

 

Orientamento al cliente e capacità di negoziazione

La capacità di ascoltare e venire incontro alle richieste ed esigenze del proprio cliente occupa una posizione di riguardo tra le soft skills principali, così come l’abilità nel confrontarsi e raggiungere un accordo che soddisfi entrambe le parti.

 

Problem solving

Imprenditori e startupper si trovano spesso di fronte a problemi e ostacoli, a volte anche inaspettati. Chi possiede questa soft skill ha la giusta dose di capacità analitica e creativa che gli consente di trovare la migliore soluzione per fronteggiare l’emergenza.

 

Adattabilità

I cambiamenti in ambito lavorativo possono avvenire molto velocemente. Chi ha una personalità flessibile e sa adattarsi alle varie situazioni che incontra sul suo percorso, trova sicuramente meno difficoltà nella sua strada verso il successo.

 

Soft skills

Free image from Canva

 

Organizzazione

Non è altro che la capacità di pianificare una strategia volta al raggiungimento di un preciso obiettivo. Si tratta in sostanza di saper usare al meglio le risorse a propria disposizione.

 

Time management

La gestione del tempo è una tra le competenze trasversali più importanti. Saper distinguere tra attività vitali e attività che possono essere rimandate o addirittura delegate, sapere come usare il proprio tempo è fondamentale per ottenere il massimo dal proprio lavoro.

 

Capacità di lavorare sia in autonomia che in team

Per un’azienda o startup capire che autonomia e lavoro di squadra sono complementari è sinonimo di corretta gestione. Risulta ottimale avere la predisposizione al lavoro di squadra così come la capacità di sapere portare a termine i task autonomamente.

 

Capacità di fare network

La capacità di stringere rapporti di partnership consente agli imprenditori e startupper di capire le dinamiche di successo del mercato e improntare il proprio metodo operativo alla crescita e al successo della propria attività.

 

Resistenza allo stress

Saper gestire situazioni di difficoltà emotiva e non farsi sopraffare dalle avversità, riuscendo a mantenersi focalizzati sull’obiettivo è senza dubbio una soft skill molto importante.

 

 

Come sviluppare le soft skills

Se da un lato è vero che le competenze trasversali sono caratteristiche attitudinali insite in ogni persona, è pur altrettanto vero che le soft skills possono essere migliorateCome fare?

  • Attraverso la pratica: più si fa pratica con una soft skill, più diventa abitudine e più la si migliora.
  • Attraverso l’osservazione: osservando le soft skills di altri professionisti e facendole diventare proprie.
  • Attraverso la definizione di obiettivi misurabili: stabilire obiettivi chiari e misurabili può essere utile per identificare punti di forza e punti deboli e andare a lavorare su questi ultimi per migliorarli.

 

Partecipa al nostro acceleratore startup!

 

CONCLUSIONE

In questo articolo abbiamo visto cosa sono le soft skills, in che cosa si differenziano dalle hard skills e quali sono quelle più importanti per avviare e far crescere una startup.

Coltiva e sviluppa le tue capacità trasversali e il successo della tua startup sarà assicurato!

 

articolo by Luca Lampis

Startup

Mentors

Settimane

Demo Day

Get In Touch

 

Dove siamo: in Brianza (provincia di Monza) e a Londra. Ma facciamo tutto online.

Date: dal 21 Settembre 2020 al 30 Ottobre 2020

Telefono: +44 (0) 7483 132148

Email: info@its-campus.com

Orari: L-V | 9:00 - 18:00

 

200