• Readers Rating
  • Rated 5 stars
    5 / 5 (1 )
  • Your Rating


Javelin Board

Il metodo della Javelin Board è un mezzo molto noto tra gli Startupper. In questa guida tratteremo l’argomento in modo completo:

  • cos’è e da dove deriva;
  • esempio online;
  • pdf scaricabile;
  • Javelin Board template con traduzione in italiano;
  • come si compila e consigli.

 

Cos’è la Javelin Board? Definizione e scopo

La Javelin Board è un grafico o rappresentazione visiva da compilare ed è uno strumento utile nelle fasi iniziali di una startup per: immedesimarsi nel cliente, capirne i bisogni e le necessità e trovare le soluzioni utili a soddisfarli.

Lo scopo della Javelin Board per una startup è:

  1. Customer Discovery (identificazione del cliente);
  2. definire il problem-solution-fit;
  3. validazione dell’idea;
  4. definizione ottimale della strategia.

 

Questo strumento, in poche parole, è utile per identificare il cliente tipo, per la convalida problema/soluzione, e per definire un prodotto minimo fattibile o Minimum Viable Product (MVP).

 

Esempio online, spiegato in un video, si trova a questo link (clicca qui).

Una Javelin Board in pdf è scaricabile direttamente da qui (scarica qui).

 

javelin board cos'è

Free to use image from Canva

 

Perché usare la lavagna grafica?

Il motivo per il quale utilizzare la Javelin Board è rendere più semplice, veloce e immediato il lavoro. Uno strumento visuale e grafico, infatti, fornisce un colpo d’occhio istantaneo sul percorso di sviluppo del progetto e semplifica tutto il processo di definizione e crescita di una startup.

 

Da dove deriva il metodo?

Il metodo della Javelin Board è un fondamentale della metodologia Lean startup.

Il metodo Lean startup è un’approccio elaborato nel 2008 da Eric Ries per lanciare idee, prodotti, e servizi sul mercato, nella maniera più efficiente possibile. Gli Strumenti chiave di questo metodo per start up sono:

 

Utilizzandoli potrai definire il Problem Solution Fit, ovvero, quel bisogno o necessità del mercato che viene risolta dal tuo prodotto, idea, servizio. Definito questo, potrai ideare un MVP e iniziare a testare il prodotto, misurare i risultati, apprendere, modificare, e ripetere il ciclo. 

 

Scopri il programma da zero a start up

 

Javelin Board template con traduzione in italiano

Vediamo ora come è fatto un Javelin Board template per comprende chiaramente di cosa si tratta.

La Javelin Board può essere suddivisa in due sezioni:

  1. Brainstorming (la parte di sinistra);
  2. Execution (la parte di destra).

 

Javelin Board template: Brainstorming

In questa sezione iniziale del Javelin Board template si possono fare le ipotesi e raccogliere tutte le idee utili.

L’obiettivo è quello di fissare tutti quei punti fondamentali che una start up deve necessariamente definire nella sua fase iniziale, ovvero:

  • il cliente;
  • il problema;
  • la soluzione;
  • le assunzioni più rischiose.

 

La tecnica da utilizzare è quella del brainstorming (tempesta celebrale). Questa tecnica permette di prendere delle decisioni grazie a un lavoro collettivo di gruppo. In pratica, vengono raccolte le idee e opinioni di ognuno dei partecipanti in ordine casuale.

 

javelin board italiano

 

La traduzione della Javelin Board per questa parte iniziale è:

 

chi è il tuo cliente tipo? Sii il più specifico possibile.

Bisogna elencare tutti i tipi possibili di clienti per il tuo prodotto o servizio e specificare, nel dettaglio, tutte le caratteristiche utili ad identificarli con precisione.

Il tempo limite è di 5 minuti. 

 

Qual è il problema? Esprimilo dalla prospettiva dei clienti.

Viene richiesto di individuare il problema, necessità, o bisogno del cliente che tu dovrai risolvere attraverso il tuo prodotto o servizio.

Il time limit è di 5 minuti.

 

Definisci la soluzione solo dopo aver convalidato un problema che va risolto.

Si richiede, a questo punto, di scrivere qual è la tua soluzione ai bisogni e necessità delle buyer personas. Si specifica, inoltre, di stabilire la soluzione solo dopo che l’ipotesi del problema fatta sia stata effettivamente convalidata.

La tempistica è di 5 minuti.

 

Elenca le assunzioni che devono essere vere per far avverare le tue ipotesi.

In questo ultimo punto si devono esaminare ed elencare tutte le assunzioni più critiche e importanti, ovvero, quelle necessarie a far avverare tutte le ipotesi fatte precedentemente.

Il time limit è di 10 minuti.

 

Javelin Board template: Execution

Nell’execution di un Javelin Board template si devi fare tutte le sperimentazioni utili a testare, esaminare e verificare ognuna delle ipotesi concepite tramite l’attività del brainstorming.

 

template

 

La Javelin Board tradotta in italiano per questa sezione è:

  1. cliente;
  2. problema;
  3. soluzione;
  4. assunzioni più rischiose;
  5. metodi e criteri di successo.

 

In questa porzione della tavola grafica si fanno tutti i test occorrenti per la verifica delle tesi fatte per ognuno dei punti analizzati (cliente, problema, soluzione, assunzioni più rischiose).

Nell’ultima riga dello schema “metodi e criteri di successo” si devono stabilire e monitorare i kpi (key performance indicator). Questi indicatori sono utili a verificare se le ipotesi iniziale possono essere validate o meno.

Esempi di kpi possono essere: numero di visitatori del tuo sito web, tasso di conversione raggiunto, Valore numerico medio degli ordini, ecc…

 

Parte del Get out of the building

Il “Get out of the building” si colloca in basso ed è il pezzo terminale della tavola dove vanno inseriti i dati ricavabile dal mettere in pratica con i test effettuati.

I due punti che compongono questa ultima fase della Javelin Board sono:

 

  • Result e Decision (Risultati e decisioni).

Bisogna stabilire se le ipotesi possono essere validate oppure no a seconda dei criteri e metodi stabiliti.

 

  • Learning (Cosa ho imparato).

Qui bisogna trarre le conclusione di tutto il processo di ipotesi e test per ciascuno dei punti. Ricorda che l’obiettivo per avere successo è quello di rispondere ad una reale esigenza del mercato. 

 

Come si compila la Javelin Board?

Per compilare la Javelin Board è consigliato un lavoro di squadra e utilizzare i post-it. L’utilizzo dei post-it permette di rendere il lavoro dinamico, grazie alla possibilità di attaccarli, staccarli e spostarli in base alle decisioni prese e ragionamenti fatti.

 

come si compila la javelin board

Free to use image from Google Images

 

La prima fase da compilare è quella del brainstorming (parte di sinistra). Si scorre la tavola grafica e si ci sofferma su ogni quesito. Si procede attaccando i post-it contenenti le ipotesi formulate per ognuno dei punti (cliente, problema, soluzione e assunzioni più rischiose).

Terminato ciò, si passa alla seconda fase da compilare: l’execution (metà di destra della tavola). Si definiscono i test mediante i quali validare o meno le ipotesi. Alcuni Metodi per analizzare le ipotesi sono:

  • interviste (intervistare i clienti ipotizzati);
  • Pre-sell (mettere in prevendita un prodotto non ancora realizzato allo scopo di raccogliere i feedback);
  • Concierge (simulare manualmente e personalmente il processo automatizzato di un prodotto non ancora realizzato).

 

Nella parte dei “metodi e criteri di successo” si analizzano i kpi stabiliti per ognuna delle ipotesi fatte al fine di verificare se convalidarle o meno.

Nell’ultima parte del get out of the building si traggono le conclusioni. In caso di successo verrà confermata la strategia altrimenti si farà un pivot, ovvero, un cambio di strategia o di prodotto.

 

Scopri l’Acceleratore Equity Free

 

Consigli Javelin Board per start up

Come punto finale di questa Guida tutorial volevo darti alcuni consigli sulla Javelin Board per startup. Le fasi iniziali di un progetto imprenditoriale sono di fondamentale importanza, quindi:

 

1 – Prenditi il tempo necessario.

Fai tutti gli esperimenti e i pivot necessari. Ricorda che il processo di raggiungimento del successo per una start up non è mai lineare e privo di ostacoli e l’errore rappresenta un componente essenziale di tale processo.

 

2 – Segui passo passo la Javelin Board.

Compila la lavagna grafica secondo l’ordine. Non fare esperimenti prima delle ipotesi e non cercare una soluzione se prima non hai individuato il problema e il cliente tipo.

 

3 – Determina i parametri correttamente.

Fai attenzione a determinare i corretti kpi per stabilire con chiarezza se l’ipotesi è validata o meno o rischi di trarre le conclusioni errate.

 

Conclusione

Spero che questo articolo ti abbia dato tutte le informazioni che cercavi sul Javelin Board. Per qualsiasi dubbio o domanda, o se vuoi che realizziamo un articolo su uno specifico argomento non esitare a contattarci!

 

Contatti

 

articolo by Igor Esposito

Startup

Mentors

Settimane

Demo Day

Get In Touch

 

Dove siamo: in Brianza (provincia di Monza) e a Londra. Ma facciamo tutto online.

Date: dal 21 Settembre 2020 al 30 Ottobre 2020

Telefono: +44 (0) 7483 132148

Email: info@its-campus.com

Orari: L-V | 9:00 - 18:00

 

200