• Readers Rating
  • Rated 5 stars
    5 / 5 (1 )
  • Your Rating


Startup di successo

Startup di successo, idee start up di successo, come creare una start up di successo sono tutte query molto digitate su Google, a dimostrazione del grande interesse verso questo tema. Da recenti statiche sappiamo che in Italia solo il 44,6% delle start up innovative segnala un utile di esercizio (Report Mise- 4° trimestre2018). Negli Stati Uniti il tasso di sopravvivenza delle nuove start up è di poco inferiore al 10% (fonte Failory).

Una delle qualità di un imprenditore di successo è l’ottimismo. Ciò spiega come nonostante le difficoltà, il trend di crescita delle startup sia positivo. In Italia nei primi mesi del 2019 si prevede che le startup supereranno le 10 mila unità. Crescente è anche il numero di start up di successo nel mondo che conta oggi più di 310 unicorni (CBinsights). Sebbene non esista una formula replicabile, nel corso di questi anni sono state però riscontrate nelle migliori start up alcune caratteristiche, comportamenti, qualità comuni. Vediamo insieme quali.

 

startup di successo

Free image from Pixabay

 

7 caratteristiche comuni alle startup di successo

Che si tratti di startup innovative, startup FinTech, startup Food, startup viaggi, start up abbigliamento o startup digitali, tutte le startup migliori, le start up più redditizie sono accomunate da queste caratteristiche che elencheremo.

 

Time to market

Avere idee start up di successo è un importante fattore di successo, ma il timing lo è di più. time to market significa che devi immettere il tuo prodotto/servizio nel mercato al momento giusto. Non puoi entrare troppo presto, quando cioè la domanda dei consumatori non è ancora matura, ma neanche troppo tardi. Altri operatori potrebbero infatti vere già adeguatamente soddisfatto quella domanda e il livello di competizione è molto alto.

A mostrare quanto questo sia vero è uno studio condotto su 200 startups americane. Nel 42% dei casi il timing è infatti risultato essere il principale fattore di successo per una startup. Joe Gebbia, Nathan Blecharczyk e Brian Chesky hanno avuto l’idea di creare una tra le più famose start up americane di successo, Airbnb, in un momento di recessione. Le persone per avere dei guadagni extra erano in quel momento disponibili ad affittare una stanza della loro casa a degli sconosciuti.

Una promettente e ben finanziata startup come Z dot com, al contrario, è fallita perché è entrata nel mercato prima che la visualizzazione dei video online risultasse meno problematica. Cinque anni dopo in presenza della banda larga YouTube ha avuto il successo che ben conosciamo.

 

Guarda questo video, è molto interessante!

 

 

Costruzione del giusto Team

Se l’idea e il timing sono importanti, fondamentale per il successo di una startup è anche disporre di un team competente, motivato e coeso nel perseguire gli obiettivi dell’impresa. In un mercato costantemente in evoluzione è cruciale che il tuo team abbia capito a fondo e condivida la tua visione e dia un reale e personale contributo alla sua corretta execution. Altro aspetto che le start up di maggior successo condividono è la capacità di adattamento del team alle esigenze dei clienti.

Ad una maggiore versalità del team corrisponde una maggiore probabilità di successo della start up. Porta le le giuste competenze all’interno del team valutando sin dall’inizio l’apporto esterno di un freelance come ad esempio un CTO (Chief Technical Officer) nel caso specifico di una startup HI-Tech. Secondo una ricerca condotta da CB Insights la costruzione di un team non adeguato è nel 23% dei casi causa di fallimento della startup stessa.

All’interno della ricerca di CBInsights si cita la seguente riflessione a posteriori di un imprenditore:

 

…Il team di fondazione non ha saputo creare un MVP da solo. È stato un errore. Se il team di fondazione non è in grado di distribuire il prodotto da solo (o con un piccolo aiuto esterno da parte di freelancers), non dovrebbe creare una startup. Avremmo potuto portare altri co-fondatori, che sarebbero stati compensati principalmente con azioni contro denaro, ma non l’abbiamo fatto.

 

Da una ricerca effettuata da una fintech start-up americana, TransferGo, emerge invece un altro fattore di successo per una startup: la diversità all’interno del team. Su un campione tipo composto da più di 300 società e 600 imprenditori si rileva che i team con all’interno una componente femminile performano il 63% di più di quelli composti da soli uomini. Sempre secondo lo stesso studio i team con una età media inferiore ai 25 anni performano del 30% in più rispetto a quelli della media del campione (34.5 anni).

 

migliori startup 2019

Free image from Pixabay

 

Business model scalabile

Costruire un business model scalabile intorno alla tua idea di prodotto/servizio è una delle prime responsabilità a cui è chiamato un imprenditore.

Molte variabili possono entrare in gioco durante la sua costruzione e questo può riflettersi sul successo della startup stessa. Costruisci dunque un modello di business più allineato possible alle correnti esigenze del mercato (valutazione dei trend compresi) e dal quale emerga con chiarezza il percorso “multichannel” da seguire per creare valore, questo si rifletterà positivamente anche sul giudizio di possibili investitori.

 

Product market fit

Richiamando ancora una volta in causa la ricerca condotta da CB Insights, da questa è emerso anche che la mancanza di un Product Market Fit è, nel 42% dei casi, causa del fallimento di una start-up.

Questo in molti casi è dovuto al fatto che il PMF è stato costruito da un imprenditore innamorato più della sua idea che dal risolvere un problema dei consumatori. Ma può essere dovuto anche al fatto che la ricerca o pre-test di mercato che generalmente le società compiono prima del lancio, non contemplava un campione di utenti sufficiente.

Occorrerà quindi ritornare alla fase di validazione del cliente del Customer Development di Blank (leggi come creare una startup) e definire esattamente quel prodotto (il PMF) che soddisfi le esigenze dei clienti in modo da essere una startup di successo.

 

Imprenditore appassionato della sua idea

La passione in quello che si fa, verso la propria idea, è una delle caratteristiche più importanti che un imprenditore possiede e senza la quale è bene non creare una startup.

Per Steve Blank, imprenditore della Silicon Valley e uno dei padri del movimento Lean Startup, creare una startup di successo non è un lavoro ma una chiamata.

La perdita di passione o la presa di coscienza di non avere più ad integrare le conoscenze necessarie a far crescere il proprio business è causa di fallimento nel 9% dei casi. Un imprenditore appassionato al contrario è una continua fonte d’ispirazione per il suo team e li sprona al raggiungimento degli obiettivi aziendali.

 

Articolo correlato: 10 Must Have Traits of a Successful Entrepreneur

 

idee start up 2019

Free image from Pixabay

 

Mantenere il focus

Rimanere focalizzati sul proprio progetto è un fattore cruciale che tutte le start up di successo condividono. Paul Graham, co-fondatore dell’incubatore startup Y Combinator, tra i principali al mondo, nel suo libro “come creare una startup” ha scritto:

 

Sebbene la causa di morte di una startup tenda essere la mancanza di soldi, la reale causa che gli sta dietro è la mancanza di focus.

 

Non fare quindi molte cose allo stesso tempo, rimani focalizzato su ciò che sai fare meglio e progetta il tuo prodotto/servizio pensando prima a soddisfare gli utenti e poi a come fare soldi.

 

Spendi i soldi solo quando è necessario

La mancanza di capitali è la seconda motivazione più frequente menzionata dagli startupper come causa del fallimento del loro progetto imprenditoriale.

Evitare disavanzi nel flusso di cassa e un alto burn rate è perciò uno dei principali fattori di successo per la tua start-up.

Nella fase di startup, nella fase iniziale cioè in cui il business model non è ancora finanziariamente sostenibile, spendi i capitali ricevuti dagli investitori per apportare innovazioni solo quando queste sono richieste. In linea con i principi della metodologia Lean Startup, questo ti permetterà una maggiore versatilità nell’adattarti al mercato e diventare una startup di successo.

 

Conclusione

Speriamo che questo articolo ti abbia dato tutte le informazioni che cercavi sulle startup di successo. Per qualsiasi dubbio o domanda, o se vuoi che realizziamo un articolo su uno specifico argomento non esitare a commentare l’articolo!

 

articolo by it’s campus team

Startup

Mentors

Settimane

Demo Day

Get In Touch

 

Dove siamo: in Brianza (provincia di Monza) e a Londra. Ma facciamo tutto online.

Date: dal 21 Settembre 2020 al 30 Ottobre 2020

Telefono: +44 (0) 7483 132148

Email: info@its-campus.com

Orari: L-V | 9:00 - 18:00

 

200